La Corte EDU su obblighi positivi dello Stato in materia di affido genitoriale (CEDU, sez. II, sent. 20 settembre 2022, ric. n. 7833/12)

La Corte EDU si è pronunciata sul ricorso presentato da un cittadino serbo, il quale aveva denunciato l’inadeguatezza dell’intervento delle autorità nazionali nonché la mancata adozione dei provvedimenti necessari a garantire il mantenimento del suo legame genitoriale con il figlio minore dopo lo scioglimento del vincolo matrimoniale. In tali casi, come ha ricordato la Corte, […]

La CEDU sul rifiuto di rimpatrio di figlie e nipoti di cittadini francesi, detenuti in campi siriani (CEDU, Grande Camera, sent. 14 settembre 2022, ric. nn. 24384/19 e 44234/20)

La Corte Edu si pronuncia sul caso riguardante il rifiuto da parte delle autorità francesi di organizzare il rimpatrio di figlie e nipoti dei ricorrenti, detenuti in condizioni disumane e degradanti nel campo di al-Hol, nel nord-est della Siria, gestito dalle Forze democratiche siriane, dopo la caduta dello “Stato islamico”. Nella sentenza in oggetto i […]

La Corte EDU sulla mancanza di adeguate indagini rispetto a minacce e reiterata violenza sessuale (CEDU, sez. I, sent. 8 settembre 2022, ric. n. 35898/16)

La Corte EDU si è pronunciata sul ricorso presentato da una cittadina croata col quale ha lamentato la violazione dell’art. 3 CEDU, per mancanza di adeguate indagini da parte delle autorità nazionali, nonostante abbia denunciato più volte le gravi minacce di morte e gli abusi subiti dal padre, sostenendo, peraltro, di aver ricevuto un trattamento […]

La Corte EDU su obblighi positivi dello Stato e libertà di espressione dei giornalisti (CEDU, sez. II, sent. 6 settembre 2022, ric. n. 24738/19)

La Corte EDU si è pronunciata sul ricorso presentato da quattro cittadini serbi, i quali hanno lamentato la presunta violazione dell’articolo 10 della Convenzione per il mancato adempimento da parte delle autorità nazionali del loro obbligo positivo di proteggerli dalle minacce e da una campagna mediatica contro di loro, che li ha intimiditi e dissuasi […]

La CEDU su raccolta di dati sensibili di un potenziale donatore di sangue e durata eccessiva della loro conservazione (CEDU, sez. V, sent. 8 settembre 2022, ric. nn. 3153/16 e 27758/18)

La Corte Edu si pronuncia su due domande presentate da un cittadino francese che lamentava di non aver potuto procedere alla donazione di sangue in conseguenza del suo rifiuto di rispondere alle domande in merito alla sua vita sessuale durante la visita medica precedente alla donazione stessa, rifiuto che era stato considerato sintomatico di un […]

La CEDU su obblighi positivi dello Stato rispetto ad accuse di molestie sessuali sul luogo di lavoro (CEDU, sez. IV, sent. 30 agosto 2022, ric. n. 47358/20)

La Corte Edu si pronuncia sul caso di una donna rumena addetta alle pulizie in una stazione ferroviaria che aveva invano denunciato il direttore della stazione stessa per molestie sessuali sul posto di lavoro. Senza esprimersi sulla colpevolezza o meno dell’accusato, i Giudici di Strasburgo hanno ritenuto significativamente viziata l’indagine svolta dalle autorità interne, con […]

La Corte EDU condanna l’eccessiva e irragionevole durata della custodia cautelare (CEDU, sez. III, sent. 28 luglio 2022, ric. n. 75115/17 e altri)

Con la decisione resa al caso in esame, la Corte di Strasburgo ha condannato la Federazione russa per violazione dell’art. 5 § 3 della Convenzione. I ricorrenti avevano lamentato l’eccessiva e irragionevole durata della loro custodia cautelare e, quindi, il pregiudizio subito per non aver ottenuto entro un termine plausibile lo svolgimento del processo. Nel […]

La Corte EDU sulle condizioni degradanti del confinamento nelle zone di transito dei richiedenti asilo (CEDU, sez. I, sent. 25 agosto 2022, ric. n. 36896/18)

La Corte EDU ha deciso il ricorso presentato da una famiglia afgana contro l’Ungheria, la quale aveva lamentato la violazione degli articoli 3 e 8 della Convenzione per le condizioni degradanti subite durante il confinamento nella zona di transito ungherese e per essere stata lì trattenuta in violazione dell’articolo 5 §§ 1 e 4. I […]