La CEDU su libro di fiabe etichettato come dannoso per i bambini a causa del contenuto LGBTI (CEDU, Grande Camera, sent. 23 gennaio 2023, ric. n. 61435/19)

La Corte Edu si pronuncia sul caso riguardante un libro per bambini di nove-dieci anni contenente, tra l’altro, trame di relazioni romantiche e matrimoni tra persone dello stesso sesso. La distribuzione del libro era stata presto sospesa dopo la sua pubblicazione nel 2013 e ripresa un anno dopo, dopo che il libro era stato etichettato […]

La CEDU su obbligo positivo degli Stati di fornire riconoscimento e tutela alle coppie omosessuali (CEDU, Grande Camera, sent. 17 gennaio 2023, ric. nn. 40792/10, 30538/14 e 43439/14)

La Corte Edu si pronuncia sul caso di tre coppie dello stesso sesso, che lamentavano l’impossibilità per loro in Russia di contrarre matrimonio o qualsiasi altra unione formale. I Giudici di Strasburgo hanno preliminarmente ricordato la propria giurisprudenza conforme alla chiara tendenza in atto all’interno degli Stati Parte verso il riconoscimento legale e la protezione […]

La Corte EDU sul valore identificativo del cognome in un caso di rimozione d’ufficio del prefisso “von” (CEDU, sez. IV, sent. 17 gennaio 2023, ric. n. 19475/20 e altri)

La pronuncia resa dalla Corte EDU riguarda il caso di quattro ricorrenti tra loro imparentati, i quali hanno lamentato la violazione dell’art. 8 della Convenzione a causa della rimozione d’ufficio dai loro cognomi del prefisso “von”. Nel 2018, il Comune di Graz ha emanato d’ufficio una decisione che modificava il loro cognome e, secondo i […]

La Corte EDU sul dovere di assistenza medica ai detenuti in caso di malattie trasmissibili (CEDU, sez. II, sent. 17 gennaio 2023, ric. n. 69086/14)

Il caso definito dalla Corte EDU riguarda una detenuta moldava con gravi disabilità motorie e affetta da epatite C, contratta presumibilmente in carcere. La ricorrente denuncia, in virtù dell’art. 3 della Convenzione, che le condizioni materiali di detenzione non sono adeguate alle sue condizioni di salute, e, in particolare, di non essere stata sottoposta ad […]

L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sul riconoscimento del titolo conseguito in un altro Stato UE ai fini dell’abilitazione all’insegnamento scolastico (Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, sent. 29 dicembre 2022, n. 22)

Con la pronuncia in oggetto, l’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato ha fugato i dubbi circa la rilevanza, ai fini dell’abilitazione all’insegnamento, del diploma rilasciato da altro Stato o della qualifica da questo attestata, oltre che dell’esperienza ottenuta nello Stato membro in cui il candidato chiede di essere iscritto, affermando che spetta al Ministero competente […]

L’Adunanza plenaria si pronuncia sull’ordinanza resa nel corso del processo di primo grado sull’istanza di accesso documentale (Cons. Stato, A.P., 24 gennaio 2023, n. 4)

Sulla base dei criteri di interpretazione conforme a Costituzione – è necessario assicurare il diritto di difesa (artt. 24 e 113 Cost.; art. 1 cod. proc. amm.) dei controinteressati e della stessa pubblica amministrazione, qualora nel corso del processo sia emessa una ordinanza che accolga il ricorso ex art. 116, comma 2, cod. proc. amm. […]

La raccolta sistematica dei dati biometrici e genetici, ai fini della loro registrazione da parte della polizia, di qualsiasi persona formalmente accusata è contraria al requisito di garantire una maggiore protezione nei confronti del trattamento di dati personali sensibili (CGUE, Quinta Sezione, 26 gennaio 2022, C-205/21)

L’articolo 10, lettera a), della direttiva (UE) 2016/680 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle autorità competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione […]

La Corte di Giustizia si pronuncia in tema di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (CGUE, Prima Sezione, 12 gennaio 2023, C-132/21)

L’articolo 77, paragrafo 1, l’articolo 78, paragrafo 1, e l’articolo 79, paragrafo 1, del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale […]

Diritti delle persone straniere detenute o internate senza permesso di soggiorno (GNPL, parere in ordine all’attuazione dell’articolo 45, comma 4 dell’Ordinamento Penitenziario, del 13 gennaio 2023)

Il Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale ha espresso un parere sulla mancata iscrizione di molte persone straniere detenute o internate prive di permesso di soggiorno nel registro dei residenti dei Comuni in cui vivono in base alla loro privazione della libertà. L’Autorità riscontra come tale mancata iscrizione abbia un impatto […]