Manifestazione politica non autorizzata: daspo “fuori contesto” sportivo (Cass. pen., Sez. III, 3 dicembre 2020 – 20 gennaio 2021, n. 2278)

È legittima l’applicazione della misura atipica dell’obbligo di presentazione all’autorità di polizia in concomitanza con eventi sportivi, estesa dall’art. 6, comma 1, lett. c), l. n. 401 del 1989 (come modificato dal d.l. 14 giugno 2019 n. 53, convertito con modificazioni nella legge 8 agosto 2019 n. 77) ai soggetti che risultino denunciati o condannati […]

Ricorso per cassazione contro le ordinanze in materia cautelare e sua tempestività. (Cass. Pen. Sez. III, 12 novembre-9 dicembre 2020, n. 34978)

Il rispetto delle modalità di presentazione del ricorso per cassazione avverso le ordinanze in materia cautelare si riflette sul rispetto del termine per proporre l’impugnazione; infatti, posto che l’art. 311 c.p.p. diversamente dall’art. 309, comma 4, c.p.p. non richiama gli artt. 582 e 583 c.p.p., qualora il ricorso non sia presentato presso la cancelleria del […]

Misure cautelari: le dichiarazioni della p.o. escludono la necessità di fare ricorso al concetto di “gravità”. (Cass. Pen. Sez. III, 27 novembre 2020-11 gennaio 2021, n. 676)

Allorquando sussista una prova diretta, quali le dichiarazioni rese dalla persona offesa, e non soltanto elementi di prova indiziaria, deve escludersi la necessità di fare ricorso al concetto di “gravità” inerente alla prova logica costituente l’indizio in quanto il minimo di gravità indiziaria è soverchiato dal diverso e più soddisfacente grado di prova acquisita; la […]