Pluralità di modelli familiari e conservazione dello status: osservazioni in tema di ordine pubblico e riconoscimento della filiazione transfrontaliera

Le nuove forme di genitorialità hanno inciso profondamente sulla condizione giuridica dei figli, la cui sistemazione ha costretto a ricorrere, nella prassi, al principio di ordine pubblico per escludere o ammettere il riconoscimento della filiazione. L’occasione di meditazione è offerta dalle nuove regole suggerite dalla recente Proposta di Regolamento europeo in tema di filiazione transfrontaliera, […]

Famiglia, unioni, convivenze e Stato sociale, ovvero l’insostenibile leggerezza della famiglia, tra valori, funzioni e tutele: quali possibili orizzonti, nell’era postmoderna, per l’art. 29 della Costituzione?

Famiglia o, meglio, famiglie e Stato sociale evoca una complessa ed ambigua relazione tra legami matrimoniali e rapporti di filiazione nel contesto dei valori, delle funzioni e delle tutele previste in Costituzione per la famiglia (art. 29 cost., ma anche 30 e 31 cost.) e nuove formazioni sociali di tipo familiare (art. 2 cost.). Il […]

Bad Man e Puzzled Man davanti ad un chatbot. Il bisogno di accesso cognitivo al diritto e le promesse dell’intelligenza artificiale

Secondo Holmes capire cosa il diritto sia implica guardarlo con la prospettiva dell’uomo cattivo, che si preoccupa solo delle conseguenze materiali che la conoscenza giuridica gli consente di prevedere. Al contrario, Hart introduce il modello dell’uomo perplesso o ignorante: un individuo disposto a fare ciò che il diritto richiede a condizione che gli si spieghi […]

La richiesta di giudizio abbreviato condizionato dopo la riforma “Cartabia”

La modifica dell’art. 438 comma 5 c.p.p., operata dalla riforma “Cartabia”, rappresenta l’ultimo approdo di un iter lungo e articolato, all’esito del quale il giudizio abbreviato ha smarrito la sua connotazione tipica di rito « allo stato degli atti », aprendosi, sempre di più, a meccanismi di integrazione probatoria, su impulso dell’imputato o disposti ex officio, volti […]

Sorveglianza, Rivoluzione tecnologica e tutela dei diritti fondamentali

L’impatto delle nuove tecnologie ha generato effetti dirompenti sulle forme classiche della sorveglianza. Ai modelli di sorveglianza propri della modernità si sono affiancati sistemi di controllo inediti e pervasivi che, utilizzando le più potenti leve digitali ed informatiche, esercitano un potere illimitato ed impercettibile. Nell’era del post-moderno e della Rete nasce una nuova cultura della […]

Il diritto all’anonimato: analisi dell’istituto e della sua evoluzione nell’età della rivoluzione internettiana

Il contributo esamina il fenomeno dell’anonimato partendo dall’analisi del fondamento giuridico per poi approfondire la sua evoluzione nel quadro della rivoluzione informatica prodotta dalla nascita della rete. In particolare, il saggio muove dalla ricostruzione del quadro normativo nazionale e sovranazionale per poi riflettere in maniera più circostanziata sulle problematiche (anche giurisprudenziali) derivanti dal ricorso all’anonimato […]

Le nuove declinazioni della funzione giurisdizionale nell’ottica della riforma Cartabia

L’obiettivo dichiarato della riforma Cartabia è l’efficienza del processo penale e il legislatore ha perseguito tale intento innanzitutto attraverso il potenziamento di istituti a vocazione deflattiva. Alcune delle modifiche introdotte — soprattutto in tema di filtro pre-dibattimentale, di controllo sulla corretta formulazione dell’imputazione e di particolare tenuità del fatto — hanno indubbiamente valorizzato il ruolo […]

La proporzionalità della sanzione nella prospettiva della Corte di Giustizia dell’Unione Europea: riflessioni a partire da un’importante sentenza della Grande Sezione  

Il presente contributo prende spunto da una importante pronuncia della Corte di Giustizia, concernente l’efficacia diretta del principio europeo di proporzionalità della pena, per muovere acune riflessioni sulle ricadute sistemiche che ne possono derivare. La decisione del giudice europeo può infatti avere ripercussioni sulla configurazione della legalità della pena, nonché sul ruolo dei giudici nazionali […]

L’ampliamento delle prerogative del Parlamento in seduta comune (brevi riflessioni)

Nella XIX Legislatura è stata presentata una proposta di legge costituzionale volta (tra l’altro) ad ampliare le prerogative del Parlamento in seduta comune. Lo scritto, muovendo dalla considerazione di tale proposta, propone delle riflessioni sul sistema parlamentare italiano (concepito come un sistema “misto”, di regola bicamerale ed eccezionalmente monocamerale). Si sofferma sulle sue origini storiche, […]