La dignità umana tra approcci teorici ed esperienze interpretative

SOMMARIO: 1. Premessa. 2. La d.u. come problema interpretativo dell’ ordinamento giuridico italiano. 3. La d. u. nel contesto dell’ interpretazione costituzionale. 4. La d.u. come norma positiva e/o fondamento etico del sistema dei diritti costituzionali. 5. L’ orientamento della dottrina. 6. D.u. e tutela della vita (nascente): una (sempre più problematica) relazione. 7. Conclusioni. […]

Il Parlamento “sotto tutela” e la permanenza in carica del governo “tecnico” non sfiduciato. Una chiosa “a caldo” sulla nomina dei dieci “saggi” da parte del Capo dello Stato

Il lento e faticoso procedere del Capo dello Stato alla ricerca di una soluzione intelligente e praticabile per la formazione del nuovo Governo segna un’ altra, “inconsueta”, tappa: la convocazione di due gruppi di “personalità”, “tra loro diverse per collocazione e per competenze di formulare – su essenziali temi di carattere istituzionale e di carattere […]

Il diritto a non nascere tra giudici e legislatore: Italia e Francia a confronto

SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. L’esperienza italiana. – 2.1 Il diritto vivente a non nascere. – 2.2 Il diritto a non nascere come “espressione verbale di una fattispecie” – 2.3 La causalità giuridica come giudizio di valore. – 3. L’esperienza francese. – 3.1 La giurisprudenza Perruche. – 8. Il dialogo tra Parlamento e Corte di […]

Corti e diritti, in tempi di crisi

Sommario: 1. L’attivismo delle Corti europee e la sua incidenza sul ruolo delle Corti nazionali, con specifico riguardo a quello della nostra Corte costituzionale (in particolare, il superamento del giudicato di diritto interno, anche costituzionale, per effetto di sopravvenienti e con esso contrastanti verdetti dei giudici sopranazionali). – 2. Il tasso assai elevato di carenza di “democraticità” dell’ordinamento, il […]

Teoriche della dignità umana e loro riflessi sul diritto positivo (a proposito della disciplina sul trattamento del malato mentale)

Sommario: I. Premesse metodologiche. – II. Il malato mentale: da soggetto socialmente pericoloso a soggetto debole dell’ordinamento giuridico. – III. I fondamenti umanistico-sociali della dignità umana: dalle teoriche giusnaturalistiche alla prospettiva volontaristica. – IV. La dignità umana come categoria del diritto positivo: principio costituzionale, diritto fondamentale o “nulla” ? – V. La sicurezza come diritto/valore […]