Riesame parere della Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio – Illegittimità per mancato contemperamento tra le esigenze di tutela della persona con disabilità ed effettivo pregiudizio del bene storico tutelato. (T.A.R. Lazio - Roma, sez. II - quater, 25 settembre 2018, n. 9557) Stampa la pagina

E’ illegittimo il provvedimento di riesame di parere negativo – sulla richiesta di intervento per installazione di ascensore per disabili in un immobile soggetto a vincolo - adottato dalla Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio per non aver operato l’Amministrazione alcun contemperamento tra le esigenze di tutela della richiedente - relativa al rispetto del diritto all’eliminazione delle barriere architettoniche - e la “serietà” del pregiudizio arrecato al bene tutelato, basandosi solo su un generico riferimento alle dimensioni del cortile, alle aperture insistenti e alle tracce di graffito presenti, senza neppure specificare se tali elementi siano direttamente interessati dal progetto dell’ascensore, e, comunque, senza alcuno specifico esame del particolare e rilevante pregio di tali elementi dell’edificio rispetto alla situazione personale della ricorrente.

Link ed allegati