E-mail dal contenuto offensivo diretta per conoscenza ad altri soggetti: concorrono la diffamazione e l'ingiuria (Cass. pen., sez. V, 6 luglio 2018 – 20 luglio 2018, n.34484) Stampa la pagina

Qualora l'offesa venga arrecata con una comunicazione indirizzata, sia alla persona offesa, sia ad altri destinatari, che ne vengono messi a conoscenza, si realizza il concorso fra reato di ingiuria ex art. 594, comma 2, c.p. e quello di diffamazione ex art. 595 c.p. (fattispecie relativa all'invio di una mail dal contenuto offensivo recapitata al destinatario e, per conoscenza, ad altri soggetti).

Link ed allegati