Vi è incompatibilità tra incarico di sindaco e incarico di consigliere regionale (Cass. civ. Sez. I, ord., 30 novembre 2017 - 4 giugno 2018, n. 14235) Stampa la pagina


In tema di elettorato passivo, la disciplina delle incompatibilità alle cariche elettive comunali derivanti da cariche elettive regionali, resta riservata alla potestà legislativa esclusiva dello Stato, ai sensi dell'art. 117, comma 2, lett. p), Cost., dovendosi escludere una potestà concorrente delle singole regioni, cui compete di stabilire, ex art. 122, comma 1, Cost. , soltanto le eventuali cause di incompatibilità alle cariche regionali derivanti da quelle comunali. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto sussistere la causa di incompatibilità alla carica di sindaco di un comune della Campania, avente popolazione inferiore ai cinquemila abitanti, in capo al consigliere regionale eletto, in base al disposto dell'art. 65 del d.lgs. n. 367 del 2000, nonostante la legge regionale della Campania avesse escluso l'incompatibilità tra la detta carica e quella di sindaco di comune minore).

Link ed allegati