Il diritto alla bigenitorialità e l’interesse del minore (Cass. civ., sez. VI, 20 giugno 2017 – 11 luglio 2017, n. 17137) Stampa la pagina

La regola dell'affidamento condiviso dei figli minori ad entrambi i genitori, posta dall'art. 337 ter c.c. in funzione del diritto dei figli al mantenimento della bigenitorialità, è derogabile, a norma del successivo art. 337 quater c.c., solo, ove la sua applicazione risulti pregiudizievole per l'interesse del minore.

Link ed allegati