Clausola di proroga della giurisdizione: valida anche se costituita da comunicazione elettronica disponibile su sito internet (Cass. civ., sez. un., 9 maggio 2017 – 19 settembre 2017, n. 21622) Stampa la pagina

Deve ritenersi valida la clausola di proroga della giurisdizione contenuta in condizioni generali di contratto disponibili mediante accesso ad un sito internet purché costituisca una comunicazione elettronica che permette di registrare durevolmente tale clausola attributiva, consentendo di stampare e di salvare il testo di dette condizioni prima della conclusione del contratto.

Link ed allegati