Il voto degli italiani all’estero tra discriminazioni e imperituri dubbi di costituzionalità: cosa è cambiato con la nuova legge elettorale. Stampa la pagina

Autore: Gemma Alberico

Il contributo analizza la legge sull’esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all’estero (l. n. 459/2001), in relazione alle novità introdotte dalla nuova legge elettorale, con particolare riferimento agli aspetti più esposti a dubbi di costituzionalità, quali la limitazione dell’elettorato passivo e specifiche ipotesi di incandidabilità nella circoscrizione Estero.

 This paper analyzes the law about the exercise of right to vote of italian citizens residing abroad, releted to provisions introduced by the new electoral law. The analysis pays specific attention to dubious constitutionality’s provisions concerning the Estero constituency.

Link ed allegati