Una riflessione sulle leggi di revisione costituzionale ed il principio di tipicità delle c.d. “leggi rinforzate” Stampa la pagina

Autore: Raffaele Guido Rodio

L’articolo, partendo dalla la teoria che sostiene l’ esistenza di diverse “categorie” di legge, estende suddette conclusioni non solo al rapporto tra leggi rinforzate e leggi ordinarie, ma anche a quello tra leggi costituzionali cd. “ordinarie” e leggi costituzionali per le quali sia previsto un particolare procedimento di approvazione e che presentino  un carattere di specialità rispetto alle prime, ad esempio le leggi costituzionali di approvazione degli statuti delle regioni a statuto speciale. Se ne deduce una  inidoneità della legge di revisione costituzionale, e nello specifico della legge “Renzi-Boschi”, ad incidere sulle previgenti leggi costituzionali di approvazione degli statuti speciali, non essendosi seguito il particolare iter procedimentale richiesto dalla Costituzione per l’approvazione di questi ultimi.

The article focuses on the theory about different "categories" of law. Consequently, it is assessed tha this difference is also worth in comparison to the relationship among "ordinary" constitutional laws and constitutional laws which require particular procedure for their approvation, for exsemple the constitutional laws for approval of special Regional Statute. In conclusion, the Author affirms that "ordinary" constitutional laws, particularly the costitutional law "Renzi-Boschi", can’t modify the constitutional laws for approval of special Regional Statute, because is not followed the particular procedure required by the Constitution for the approval of these last.

Link ed allegati