La maternità surrogata tra limite dell'ordine pubblico e prevalente interesse del minore (riflessioni a margine della sentenza della Corte EDU sul caso Paradiso e Campanelli c. Italia) Stampa la pagina

Autore: Stefania Schettino

La sentenza in commento offre lo spunto per una riflessione sul tema della maternità surrogata con specifico riferimento al contrasto tra il limite normativo dell'ordine pubblico e il prevalente interesse del minore, quale principio generale del sistema di tutela del fanciullo. 

The judgment in question gives rise to a reflection on the issue of surrogacy with specific reference to the contrast between the normative limit of public order and the best interest of the child, as a general principle of the child protection system.

Link ed allegati