Cassazione: la Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è illegittima (Cass Civ., sez. I, ord. 24 marzo 2022, n. 9691)

Con ordinanza n. 9691/2022, la Corte di Cassazione annulla la decisione di decadenza dalla responsabilità genitoriale sul figlio minore e di trasferimento del bambino in casa-famiglia, ritenendo l’uso della forza in fase di esecuzione fuori dallo Stato di diritto, e chiarendo come il richiamo alla sindrome d’alienazione parentale non possa dirsi legittimo poiché costituisce il […]

La polizza stipulata in qualità di avvocato copre sia la responsabilità contrattuale sia extracontrattuale (Cass Civ., sez. III, ord. 3 febbraio 2022, n. 3288)

Anche nel caso in cui il frontespizio della polizza assicurativa rechi indicazioni differenti, qualora sia stipulata in qualità di esercente la libera professione di avvocato, essa è da ritenersi operante in riferimento allo svolgimento tout court dell’attività professionale e, dunque, sia a fatti inerenti a tale svolgimento sul piano contrattuale sia a fatti inerenti ad […]

L’ex partner che partecipa alla costruzione della casa ha diritto al rimborso delle spese (Cass civ., sez. II, ord. 16 febbraio 2022 n. 5086)

Con l’ordinanza del 16 febbraio 2022 n. 5086, la Cassazione ha stabilito che l’ex convivente che abbia partecipato alla costruzione della casa sul terreno di proprietà esclusiva del partner, può agire in giudizio esperendo l’azione di arricchimento senza causa purché le somme erogate non rientrino nella disciplina delle obbligazioni naturali. La regola prevista in materia […]

La Cassazione si pronuncia sul risarcimento del danno cagionato da cose in custodia (Cass. Civ., sez. VI, ord. 1 febbraio 2022, n. 3041)

Sul tema della responsabilità civile da cose in custodia, la Cassazione sancisce l’obbligo di risarcimento nei confronti del pedone in caso di caduta dal marciapiede a causa di una disconnessione del manto stradale, riconoscendo in capo al ricorrente la prova del solo nesso causale tra “res” ed evento dannoso, e non anche la prova “dell’imprevedibilità […]

L’agenzia di viaggi non risponde dei danni cagionati dal tour operator (Cass. Civ., sez. VI, ord. 2 febbraio 2022, n. 3150)

Con ordinanza n.3150/2022 la Cassazione fa chiarezza in merito alla responsabilità dell’intermediario di viaggi. Quest’ultimo risponde delle obbligazioni tipiche di un mandatario o venditore, ma non anche degli inadempimenti dell’organizzatore o della non rispondenza dei servizi effettivamente offerti a quelli promessi e pubblicizzati, salvo che il viaggiatore non dimostri che l’intermediario, facendo uso della diligenza […]

La Corte di Cassazione si pronuncia in materia di responsabilità precontrattuale (Cass. Civ., sez. II, sent. 14 febbraio 2022, n. 4715)

Sul tema della responsabilità precontrattuale, la Corte di Cassazione ribadisce la corretta estensione del principio della buona fede non solo alle condotte antecedenti all’accordo, e quindi ai casi di rottura ingiustificata delle trattative o all’ipotesi in cui il contratto si fosse rivelato invalido, ma anche alle condotte successive che si innestano nella fase di esecuzione […]

Responsabilità dell’avvocato: il nesso di causalità fra inadempimento e danno subito dal cliente (Cass. Civ., sez. VI, sent. 25 gennaio 2022, n. 2072)

Con l’ordinanza n. 2072, la Corte di Cassazione si pronuncia in merito all’accertamento del nesso di causalità nell’ambito della responsabilità professionale dell’avvocato. In caso di omissione colpevole, il difensore risponde dei danni subiti dal proprio ex cliente qualora, sulla base di una valutazione controfattuale, risulti molto probabile che i danni sarebbero stati evitati in assenza […]